Blog

Cambiamenti climatici

Se da 5 anni non si tiene più la festa del Ghiaccio a El Calafate un motivo ci sarà!

Il cambiamento climatico, che anno dopo anno minaccia i ghiacciai patagonici come gli altri nel resto del Pianeta, è sempre più forte e consolidato di anno in anno. Quest'anno l'inverno è stato secco, poco freddo e in estate niente vento... insomma tutto anomalo ed anche le usanze del posto cambiano come ci ha spiegato l'Intendente del Parco Sig. Carlos Corvalán: qualche anno fa per la festa del Hielo a luglio-agosto abbiamo iniziato a portare con i camion la neve in città poi la decisione di sospenderla definitivamente… un tempo a fine aprile le attività alberghiere e negozi chiudevano ma adesso sempre più persone restano in città e lavorano ed i turisti continuano a venire.

Leggi tutto: Cambiamenti climatici

Piove sempre sul bagnato

Cattive notizie dalla Patagonia.

Dopo un giorno intero di marcia, il 7 aprile, sono arrivati a Campo 1. Il giorno dopo ancora 9 chilometri per arrivare a Campo 2. Lo stesso campo dello scorso anno. Ma le condizioni sono molto diverse. Il lago che c’era lo scorso anno è scomparso. E in più la pioggia inizia a scendere giù forte.

Leggi tutto: Piove sempre sul bagnato

Fantasmi in Patagonia

25 chilometri con in spalla pesanti zaini. E per fortuna i pochi cavalli disponibili hanno potuto aiutarli nel trasporto. In questa maniera, ieri, sono arrivati al lago dei “tres amigos” dove hanno potuto installare il campo 1.

Leggi tutto: Fantasmi in Patagonia

Dal Perito Moreno al Tyndall

La prima parte della spedizione è conclusa e adesso ci siamo riuniti con il secondo gruppo e stiamo riordinando i materiali per spostarci in Cile verso il Tyndall.
La spedizione alla fine è stata un successo per tutti gli scienziati che hanno potuto lavorare bene sia sul campo che nella tenda laboratorio grazie a condizioni meteo strabilianti e ad un buon lavoro di squadra di tutto il gruppo.

Leggi tutto: Dal Perito Moreno al Tyndall

Prime notizie dal Perito Moreno

Un solo portatore. Un po' poco per una spedizione con tanto materiale scientifico. E così il trasporto al Rifugio Buscaini ha richiesto due viaggi di circa 7 ore per coprire i 12 chilometri che lo separano dal punto di partenza del sentiero.
L'inizio non era promettente. Ma per fortuna è stato almeno mitigato dall'assenza di freddo. Anzi da una vera e propria presenza di un anomalo caldo che addirittura permette di muoversi e lavorare in maglietta. Non una buona notizia per l'esistenza del ghiacciaio!
Questo aspetto sta compromettendo la possibilità di scendere in profondità nel ghiacciaio. I mulini sono praticamente allagati e sul versante delle esplorazioni hanno potuto fare poco.

Leggi tutto: Prime notizie dal Perito Moreno

Parte oggi la spedizione MaGPat 2017

La Venta Esplorazioni Geografiche - Italia, insieme con l'Associazione Spélé'Ice - Francia, organizza una spedizione esplorativa scientifica in Patagonia, denominata MaGPat (Microalgae and Glaciers of Patagonia), sui ghiacciai Perito Moreno (Argentina) e Tyndall (Cile).
La spedizione, in programma tra il 23 marzo e il 20 aprile del 2017, si svolgerà su due ghiacciai patagonici che hanno origine sulla calotta di ghiaccio dello Hielo Continental Sur: il Perito Moreno, situato nel "Parque de los Glaciares" in Argentina, e il Tyndall che invece si trova nel Parco cileno "Torres del Paine". La spedizione, i cui obiettivi sono le esplorazioni geografiche e speleologiche, ma soprattutto le ricerche scientifiche, è parte di una serie di esplorazioni iniziata nei primi anni '90 in Patagonia e Groenlandia, come parte di uno studio sui principali ghiacciai e calotte di ghiaccio del Pianeta.

Leggi tutto: Parte oggi la spedizione MaGPat 2017

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cookie policy