Partiti dalla guarderia del Lago Grey, dopo tre giorni di duro cammino, il nuovo gruppo è arrivato al campo già usato ben 16 anni fa alla Laguna de los Tres.
Per un piccolo fraintendimento con l'ente parco (si pensava che non si potessero più usare i cavalli) hanno fatto tutto il trasporto a spalla e, anche oggi, alcuni continuano a fare la spola per finire di portare tutto il materiale in zona campo base.

Con loro c'è un guardaparco che ha deciso di consumare le sue ferie per accompagnarli e godersi l'avventura. Proverà lui, a procurare almeno due cavalli privati che andranno ad incontrarli a fine campo per recuperare il materiale.

A quanto pare ci sono diversi acciacchi che cominciano a farsi sentire: un paio hanno febbre, mal di gola e sintomi influenzali; qualche po' di ossa doloranti per le lunghe marce stracarichi che si fanno sentire specie sulle ginocchia, ma proseguono imperterriti. Anche perché con loro c'è il nostro caro medico Beppe Giovine il quale infatti... con una piccola marcia solitaria è fuggito dal campo ed è giunto in vista del ghiacciaio.

Dopo 16 anni il Tyndall è molto cambiato, quasi irriconoscibile. E sicuramente molto più bisognoso di cure ed attenzioni dei nostri amici.
Dove un tempo vi era una grande grotta glaciale sub orizzontale ora vi è un enorme lago, e lateralmente, un fronte di ghiaccio che collassa continuamente. Anche un ghiacciaio laterale, il Zapata, non esiste più.

Rimarranno in questa zona fino al 26 aprile e presto ci faranno sapere qualcosa in più.
Intanto gli spostamenti tracciati con gps si possono seguire a questo link.

 

Ringraziamo per la collaborazione la CONAF ed in particolare il Parco Nazionale Torre del Paine.

Sponsorizzano: Konus, SRC, Aspros, Tiberino, Amphibious, Gruppo Servizi Topografici, Dolomite, Ferrino, De Walt, Scurion, New Foods, Raumer.

contentmap_plugin

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cookie policy