Una nuova collaborazione per La Venta. Il gruppo speleologico Martinese, in collaborazione con il gruppo speleologico Bolognese GSB-USB e il gruppo speleologico Faentino, sta partendo per il secondo anno consecutivo per una spedizione sulle Alpi Albanesi.

Il progetto prende il nome dal villaggio di Curraj I Ëperm sito in una valle fluviale ai piedi dei monti Kakise (2.359 m.) e Boshit (2.415 m.).

Il gruppo Faentino ha già fatto una pre-spedizione composta da 3 speleologi lo scorso luglio aprendo nuovi fronti esplorativi.

Quest’anno La Venta, darà un contributo fatto non solo di uomini ma anche di materiale per sostenere questa spedizione. E dei cibi disidratati del nostro sponsor Tiberino.

Il primo obiettivo sarà cercare di concludere le esplorazioni alla Shpella Mark, che attualmente ha circa un chilometro di sviluppo, ma ha tutte le carte per diventare un grande complesso, dato che lo scorso anno le esplorazioni si erano fermate per mancanza di tempo e senza mai trovare un effettivo ostacolo che ne impedisse la prosecuzione.

La complicata logistica per raggiungere il villaggio richiede l'utilizzo di muli e cavalli con circa quattro ore di cammino. Dal campo base alla grotta vi sono inoltre, ancora due ore di avvicinamento, e questo richiede un continuo avvicendamento delle squadre a lavoro in grotta al fine di portare fuori quanto più esplorato possibile.

Oltre alle esplorazioni in grotta alcuni giorni saranno dedicati alle zone più alte delle montagne che bordano la valle.

contentmap_plugin

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cookie policy