Il gruppo che nei prossimi giorni tornerà al grande sotano “Olbligo del Mundo” ha ormai terminato la preparazione dei materiali. La squadra è carica e pronta al complesso avvicinamento.
In particolare, una volta raggiunto l’imbocco, provernno a stendere una teleferica sospesa nel pozzone (che è largo 150 metri!) per permettere a Carlos di effettuare riprese aeree durante l’attrezzamento delle verticali.
Se le riprese saranno valide ed utilizzabili ancora non lo sappiamo, ma di sicuro si divertiranno a provarci…

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cookie policy